CONDIVIDI

Noi di AutoAddicted ci stavamo pensando da tempo: cosa rende un’auto da competizione bella e unica? Oltre la linea e il suo successo sportivo, cosa la fa entrare nello scompartimento del cervello alla voce “indimenticabile”? La risposta è la sua livrea; qui abbiamo stilato la nostra solita, irrazionale e assolutamente soggettiva, lista (non classifica) di tutte quelle livree che ci hanno “segnato”.

1 – Alitalia

Cominciamo con un po di sano patriottismo: quando ad un auto Italiana supercompetitiva (vedi Lancia Stratos) aggiungi una livrea così, non può che uscirne un’accoppiata vincente.

2 – Subaru Prodrive

L’amore per questa livrea è direttamente proporzionale al tempo passato  a giocare a Colin McRea Rally. Chi non è innamorato della Subaru Impreza WRC e della sua storica tinta blu e gialla?

cars_subaru_impreza_wrc_rally_car_desktop_1800x1146_wallpaper-419051 Le 10 più belle livree del motorsport secondo AutoAddicted

3 – Jordan Benson Hedges ’98

La scuderia Irlandese si è sempre contraddistinta per le sue livree eccentriche: in particolare quella della Jordan 198 risultava particolarmente aggressiva, con tanto di Vipera stilizzata sul frontale. Ci vorrebbe un po di questa sana sfrontatezza anche nella Fomula 1 di oggi!

4 – Red Bull

Sarà per l’associazione Red Bull-sport estremi, ma i “bibitari” di Mateschitz sanno come disegnare una bella livrea. In particolare noi troviamo bellissima quella che veste la brutale Peugeot 208 T16 con cui un certo Sebastian Loeb ha fracassato tutti i record alla Pikes Peak.

peugeot-208-t16-pikes-peak-race-car_100428458_l Le 10 più belle livree del motorsport secondo AutoAddicted

5 – John Player Special

Qui andiamo a pescare dagli anni d’oro della Formula 1, quando  baffoni e serate alcoliche erano la prassi tra i piloti. L’abbinamento di Nero e Oro, il naturale essere cool di uno sponsor di sigarette e la competitività della Lotus 72 che la “indossava”, resero questa livrea leggendaria.

lotus-72-02 Le 10 più belle livree del motorsport secondo AutoAddicted

6 – McLaren Johnnie Walker

Ogni scocca decorata con lo sponsor dello whisky Scozzese richiedeva più di 2 settimane per poter essere ultimata. Il risultato di questo minuzioso lavoro era strabiliante, con quel tipico grigio-cromo splendente che tra l’altro, ha accompagnato anche tante vittorie della scuderia di Woking.

NnvmoWk Le 10 più belle livree del motorsport secondo AutoAddicted

7 – Monster Energy

Qui vale lo stesso discorso fatto per la Red Bull, con in più il fattore Ken Block. E poi c’è da dirlo l’abbinamento del nero-verde ai molteplici folli mezzi su cui viene applicato è super!

Ford_Fiesta_RX43_2015_Ken_Block_Hoonigan_Racing_Division_Rear_sport_cars_motors_colors_race_3840x3602 Le 10 più belle livree del motorsport secondo AutoAddicted

8 – Marlboro

Dici Marlboro e pensi “Formula 1, Ferrari, Schumacher, McLaren, Senna”. Tutte parole che insieme hanno un unico comun denominatore: successo sportivo. Come si fa a non commuoversi davanti a tanta nostalgia?

9 – Gulf

Se a parole tu dovessi descrivere a chi non la conosce la livrea Gulf, potresti dire “è celeste-rosa salmone”: non sembra molto entusiasmante o virile vero? Beh invece l’effetto che faceva e fa su una Ford GT40 o su una Porsche 917K era ed è quantomeno epico.

10 – Martini Racing

Questa probabilmente è la più celebre, leggendaria e bella livrea che sia mai stata disegnata. Qualsiasi oggetto con i colori Martini addosso diventa attraente, figuriamoci quando questo “oggetto” si chiama Lancia Delta HF Integrale, Lancia 037, Porsche 935 “Moby Dick”, Porsche 917, Brabham BT44 ecc…Riassumendo in poche parole, Martini Racing significa storia del motorsport.

Questa è la nostra lista (non classifica), voi siete d’accordo? Ve la sentite di stilare la vostra personale classifica, oppure offenderci perchè non siete della stessa idea? Bene, potete farlo commentando qui sotto all’articolo.

dmca-badge-w100-2x1-03 Le 10 più belle livree del motorsport secondo AutoAddicted