CONDIVIDI

Da tempo si sa che la Fiat lancerà entro il 2016, una sorella italica della Mazda MX-5; da questa prenderà pianale, telaio e parte della meccanica, ma differirà nei motori e in parte nella filosofia. Già perchè, mentre la Giapponesina punta tutto su leggerezza e purezza di guida (in stile spider Inglese anni 60) con motori aspirati e potenze comprese tra i 131 e i 160 cv, l’Italiana avrà motori turbo e una variante più “piccante” marchiata Abarth con probabilmente, più di 200 cv. (In basso potete vedere come molto probabilmente saranno).

Rebus sui motori – Quello che non si sa ancora, è quale sarà il motore destinato alla futura 124; voci parlano del solito 1.4 turbo Multiair, declinato in due varianti di potenza, altre del 1,750 di derivazione Alfa Romeo 4C leggermente depotenziato per la versione Abarth e altre ancora (ipotesi meno probabile), del 2.0 della Giulia in quanto già predisposto per la trazione posteriore. La cosa certa è che, ipotizzando una potenza nell’ordine dei 200 cv e un peso inferiore alla tonnellata, ci troveremmo di fronte ad una piccola bomba ammazza-giganti: il rapporto peso-potenza sarebbe paragonabile a quello di auto ben più potenti.

Una Spider, due anime – Come dicevamo, la 124 avrà due target: da un lato uno più “popolare”, sportivo il giusto e magari anche femminile della versione Fiat, dall’altro uno più estremo ed esclusivo della versione Abarth. Esattamente come avviene già per la 500 e le sue varie declinazioni. Quello che a noi interessa di più, tuttavia, è che ci sarà da divertirsi al volante!

dmca-badge-w100-2x1-03 La Fiat 124 Spider sarà anche Abarth