CONDIVIDI

Probabile anticipazione? – Evidentemente molti sognano di poter guidare una Viper di  ultima generazione, col vento tra i capelli: questa considerazione, è quella che deve aver fatto partire il progetto di questa one-off. Modello unico esatto, perchè ad oggi “mamma” Dodge (che risponde al gruppo FCA)  non si è ancora sbilanciata su una futura versione a cielo aperto della sua velenosissima sportiva, e così il tuner statunitense Prefix ha deciso di anticipare i tempi dando “un taglio” alla questione: via il tetto, via i finestrini di serie, bagagliaio ridotto per esaltare la linea da convertibile e al posto di quello di metallo, un classico tetto in tela ripiegabile.

Meccanica invariata – Ciò che non è stato toccato, è il comparto meccanico. D’altronde i 640 CV e gli 814 Nm erogati dal muscoloso V10 8.4, sono già più che sufficienti per provare emozioni forti: giusto per farsi un’idea, la Viperona è capace di uno 0-100 Km/h in 4 secondi e di 331 Km/ di punta velocistica.

Per la modica cifra di? – 25 000 Euro: questa è la cifra che si deve aggiungere al costo di una “normale” SRT Viper per potersi godere l’ebbrezza del vento tra i capelli e del sound del V10 senza filtri.

dmca-badge-w100-2x1-03 La Viper perde la testa: ecco la Prefix Medusa SRT Viper!