CONDIVIDI

Dell’ultima vincitrice di Le Mans si è parlato e discusso parecchio, vuoi perché uno dei pilota era un certo Fernando Alonso, vuoi perché Toyota ha finalmente spezzato una maledizione incredibile durata venti anni, vuoi perché tanti la considerano una vittoria “contro nessuno” e pertanto non meritevole quanto quelle di Porsche e Audi. La cosa certa è che Toyota si è sforzata enormemente per portare a casa questa missione e da più di un decennio, tra strada e corse, ha accumulato un’esperienza senza paragoni sull’ibrido. E allora quale miglior modo per la casa di Aichi di sfruttare tutto questo patrimonio, che non concentrarlo in un’auto sola? Un’auto in grado sia di celebrare la vittoria nella corsa più bella del mondo, sia di rappresentare la probabile base per la futura pretendente al titolo della prossima classe regina del WEC, la Hypercar. Un’auto che si chiamerà GR (Gazoo Racing) Super Sport.

toyota-gr-super-sport-concept-2018_07 Da Le Mans alla strada e ritorno: in arrivo la Toyota GR Super Sport

Prototipo targato

Tra gli obiettivi dietro alla nascita della GR Super Sport, c’è anche quello di sfidare le prossime Mercedes AMG Project One e Aston Martin Valkyrie. Per farlo i giapponesi hanno pensato bene di calare direttamente l’artiglieria pesante: monterà la stessa Power Unit racing della TS050 Hybrid LMP1, ovvero un 2.4 V6 biturbo abbinato a due motori elettrici in grado di erogare complessivamente circa 1.000 cv. Per il resto non si sa ancora molto, se non che avrà un telaio interamente in carbonio (ma va?!) e che oltre alla concept presentata al Salone di Tokyo, è già in viasviluppo il modello “di serie”. Non vi resta che restare su questi canali in attesa di succosi aggiornamenti.

toyota-gr-super-sport-concept-2018_06 Da Le Mans alla strada e ritorno: in arrivo la Toyota GR Super Sport
20180112_01_01 Da Le Mans alla strada e ritorno: in arrivo la Toyota GR Super Sport
20180112-01-01-1-1 Da Le Mans alla strada e ritorno: in arrivo la Toyota GR Super Sport