CONDIVIDI

Gli anni ’60 e ’70 furono i più prolifici per l’industria automobilistica americana, proprio in quel ventennio vennero prodotte le più conosciute Muscle Car di sempre, divenute famose in tutto il mondo grazie ai film d’oltre oceano. Queste vetture incarnano da decenni il classico sogno americano fatto di trasgressioni e auto potenti appunto; ormai chi non conosce nomi come Camaro, Mustang e Corvette, giusto per citare le più idolatrate? Ma la caratteristica più piccante di queste auto erano i motori V8 con cilindrate che spesso superavano i 6 litri. Di solito aspirati, ma anche dotati di compressori volumetrici, che per le loro dimensioni non entravano nel cofano, con un paradossale basso rapporto cavalli/litro rispetto agli standard europei di oggi. Basti pensare che un’odierna Porsche 911 GT3 RS aspirata ha un rapporto di 130 cv/l rispetto ad una Mustang Shelby GT500 del 1967 che arriva a 51 cv/l, per non parlare delle auto turbocompresse! Spesso osannate per il basso costo, che pur coniugava potenza mista a design e sound accattivanti, ma anche derise per la loro bassa affinità con le curve, restano sempre auto che faranno voltare grandi e piccini al loro passaggio; specie se in futuro saremo circondati da auto elettriche.

Basta! Voglio una muscle car…

Chi non vorrebbe provare l’ebbrezza di guidarne una e sentirsi come Steve McQueen in Bullit o come David Hasselhoff in Supercar? Peccato che pur avendo (alcune) prezzi abbordabili, non si possa dire la stessa cosa per i costi che le circondano. Dall’ordinaria manutenzione ai costi di mantenimento, per non addentrarsi nel capitolo consumi. Tranquilli, abbiamo un’alternativa! La De Agostini vi permetterà di collezionare 60 tra le più conosciute Muscle Car in scala 1:43. Come visibile in foto, ogni modellino è molto dettagliato con scocca completamente in metallo e componenti in plastica a iniezione. Il primo modellino della collezione sarà la Ford Mustang Shelby GT500 del 1967, nel quale il buon Carroll Shelby decise di sostituire il 6.3 litri di serie con il 7 litri (sempre Ford) da 355CV che veniva montato sulle auto della polizia autostradale, meglio conosciute come “Interceptor”. Per rinfrescarvi la memoria, anche “Eleanor” guidata da Nicolas Cage del film “Fuori in 60 secondi” era una GT500 del 1967. Nelle seguenti uscite troverete la Chevrolet Camaro Z/28 (1970), la Dodge Charger Coupé (1972), la Chevrolet Corvette Sting Ray Coupé C2 (1963), la Pontiac Firebird Trans Am (1977) e …non vogliamo svelarvi altre sorprese!

Abbonandovi alla collezione “American Carsonline, riceverete le uscite direttamente a casa con spese di spedizione gratuite. Inoltre, se lo farete entro il 16 gennaio 2020 utilizzando il codice promozionale SPECIAL_AC, avrete in omaggio una Chevrolet Stingrey C3 (black) in scala 1:24. Bene, ora potete farvi anche il regalo di Natale risparmiando su quello della suocera!

Per maggiori informazioni e per abbonarsi

#deagostini #deagostiniamericancars #ad #americancars #modellismo #musclecar #diecast

Content Protection by DMCA.com