CONDIVIDI

Non è difficile capire che la vettura scovata in un parcheggio USA è proprio la futura BMW M760i. Infatti i tentativi per camuffarla sono stati vani, non che si fossero impegnati molto, visto che sono stati solamente coperti i simboli con del semplice nastro nero che oltretutto lascia poco all’immaginazione di ciò che sta coprendo. Sembra ormai assodata la strada intrapresa dalla casa bavarese di ingrandire sempre di più le due prese d’aria all’anteriore (…un pò come dire “io ce l’ho più grande”), al contrario degli altri marchi che puntano ad una progressiva scomparsa con le auto elettriche in favore dell’aerodinamica. Nuovi anche i gruppi ottici Full LED anteriori e posteriori, come anche il design del fascione anteriore. Ma arriviamo al motore, sicuramente si parlerà del “solito” 6.6L V12 Bi-Turbo da oltre 600CV che potrebbe essere coadiuvato ad un motore elettrico in una versione ibrida Plug-in.

Purtroppo c’è una brutta notizia! Anche se credo che la maggior parte dei lettori non abbia pianificato di acquistarla, a causa dei nuovi limiti sulle emissioni inserite con il nuovo test WLTP la M760i non sarà venduta in Europa. Ma potrà essere acquistata in altri paesi (come gli Stati Uniti) dove non esiste alcun test WLTP.