CONDIVIDI

Si è alzato il sipario sulla “Ferrari Prototipo“, la one-off della casa di Maranello commissionata da un cliente di Hong Kong. Il suo nome è Ferrari P80/C ed è stata disegnata dalla penna di Flavio Manzoni in stretta collaborazione con i reparti di ingegneria ed aerodinamica della Ferrari. L’intento è stato quello di creare una vettura che riprendesse in chiave moderna lo stile di vetture come le 330 P3 / P4 e la Dino 206 S dei gloriosi anni ’60. Lo sviluppo della P80 / C è stato lungo, iniziando nel 2015, ed ha richiesto molti sforzi per mettere a punto ogni minimo dettaglio, questo la rende ancora più esclusiva rispetto alle precedenti one-off. Quello che ne è uscito fuori è un prototipo di derivazione 488 GT3 che in pista da il meglio di se, il passo è di 50mm più lungo della 488 GTB e il motore è il 3.9L V8 Biturbo con una potenza non inferiore agli 800 CV. Inoltre, insieme  all’unità termica, potrebbe montare un motore elettrico, soluzione già usata sulla LaFerrari. Quanto ha dovuto sborsare il fortunato proprietario? Voci di strada parlano di un prezzo che si aggira intorno ai 5 milioni di euro. Aggiorneremo l’articolo qualora vengano rilasciate nuove indiscrezioni, per il momento vi lasciamo alla carrelata di foto sottostanti. 😉