CONDIVIDI

Da quando, nel 1963, la casa di Stoccarda ha presentato la prima 911, ogni generazione di questo leggendario modello ha suscitato sempre grande interesse tra gli appassionati: io personalmente me la sogno tutte le notti!

Le 7 generazioni di 911 che sono comparse fino ad oggi sul mercato hanno sempre mantenuto fedele lo stile e la tradizione impressa dalla casa tedesca, coniugando però ottime qualità tecniche e tecnologie al passo con i tempi. Un eredità pesante quindi per l’ottava generazione della 911 (serie 992), che pare verrà presentata a fine novembre al Los Angeles Auto Show.

Tra le più attese del salone di Los Angeles

La nuova arrivata si è aggiudicata uno dei posti d’onore al L.A. Auto Show, probabilmente merito delle anteprime che mamma Porsche ha sapientemente pubblicato sui social in questi ultimi mesi, facendo salire l’hype a tutti i “fanboy” come noi. L’estetica (che sembrerebbe ispirata alla nuova Panamera) rimane fedele ai suoi principi, senza però limitare le innovazioni, come ad esempio le nuove luci posteriori a Led e la carreggiata allargata anche sui modelli meno “pepati”. Le innovazioni più sostanziose sono però “sotto i vestiti”: a partire da una vasta gamma di sistemi di sicurezza, tra cui sicuramente si distingue il sensore di umidità posto nei mozzi ruota. Tale tecnologia è in grado di rilevare la presenza di acqua su fondo stradale e di intervenire su controllo  della stabilità, trasmissione e spoiler per migliorare l’aderenza della vettura.

Ibrida forse ma non adesso

Si vociferava da qualche mese che la nuova 911 sarebbe stata ibrida, ma non è così! Pare infatti che il livello tecnologico degli accumulatori, ad oggi, sia troppo basso per essere implementato sulla vettura. Forse se ne parlerà tra 3 o 4 anni in occasione di un restyling. Tuttavia le novità non mancano anche sotto al cofano, gli interventi principali sono stati effettuati su: raffreddamento, aspirazione e scarico, garantendo al classico motore 3 litri twin-turbo a 6 cilindri contrapposti una potenza di 450 cv nella versione S. Nell’ordine dei 400 o poco meno invece per la Carrera base. La trasmissione non sarà da meno, grazie ad una nuova generazione del PDK con ben 8 rapporti. Tranquilli! Il cambio manuale ci sarà ancora ed avrà 7 rapporti.

Simone Nolfi