CONDIVIDI

Era il lontano 1947, Maurice e Spencer Wilks sulla Baia di Red Wharf nell’isola di Anglesey si godevano una giornata di relax. Erano dipendenti di Rover i due fratelli, e quel giorno pensando ad un modello di 4X4 versatile cambiarono la storia dell’automobile, tracciando sulla sabbia il profilo del fuoristrada che avrebbe fatto innamorare gli appassionati del genere. Siamo all’Amsterdam Motor Show del 1948 e il Defender un successo, é la stella che brillerá per 68 lunghi anni. Erano i tempi difficili del dopoguerra, c’era l’esigenza di creare un’auto che permettesse facili movimenti anche in difficili condizioni. Ispirata alle Jeep Americane impiegate durante la guerra, la Defender con carrozzeria in alluminio e motore delle vecchie auto di lusso Rover ottennero il giusto riconoscimento, toccando quota un 1.000.000 di esemplari in 170 Paesi già all’inizio del 1970. Siamo arrivati al 2015 e questa lunga e romantica storia durata 68 anni volge al termine. La casa madre intende celebrare questo grande successo con 3 modelli inediti e limitati, prima di cessarne per sempre la produzione. Noi vogliamo rivedere insieme a voi tutti i modelli:

Serie I

Serie II e IIA

Serie III

Defender 90

Continua nella seconda pagina.

1
2