CONDIVIDI

Dopo il debutto a Londra, la nuova Jaguar XE sbarca anche al Motor Show di Bologna per una prima anteprima italiana. La nuova XE fa parte del rinnovamento estetico che la casa del giaguaro ha cominciato ad intraprendere già da qualche anno e si va ad inserire tra le berline premium del segmento D come la BMW Serie 3, Audi A4, Mercedes Classe C e Lexus IS Hybrid di cui diventerà diretta concorrente.

La nuova Jaguar presenta un telaio monoscocca in alluminio che dona alla vettura leggerezza e resistenza allo stesso tempo. Inoltre, per garantire una guidabilità precisa e dinamica, sono da citare le sospensioni anteriori a doppia forcella triangolare e le sospensioni posteriori Integral Link che dovrebbero fornire maggiore rigidità laterale e longitudinale. Sotto al cofano possiamo trovare propulsori quattro cilindri 2.0 litri diesel da 163CV e 380 Nm con consumo medio di 3,8 l/100 km e motori 2.0 litri benzina sovralimentati. Mentre la versione  “S” più sportiva può contare su un V6 3.0 litri 340 CV e 450 Nm di coppia con compressore volumetrico che spinge la XE S ad una velocità massima (autolimitata) di 250 km/h e ferma il 0-100 km/h in soli 4.9 secondi. Per il cambio si può optare o per un automatico ZF ad 8 velocità o per il nuovo manuale 6 marce.

Gli interni sono ben curati e non hanno nulla da invidiare alle concorrenti tedesche. Nel cruscotto domina il nuovo sistema d’infotainment con schermo touchscreen da 8 pollici che può essere gestito con comandi vocali in modo da non distrarre minimamente la guida.

La Jaguar XE dovrebbe arrivare sul mercato italiano intorno a Giugno 2015, con prezzo di partenza di 37.750 euro.