CONDIVIDI

La casa britannica Ariel ha reso più “cattiva” la sua Atom e non si è limitata solamente ad aggiungere una “R” al nome.

La Ariel Atom ha sempre seguito la filosofia “togliamo tutto ciò che non serve per andare veloci”, infatti scordatevi qualsiasi cosa possa essere ricondotta anche lontanamente al concetto di comfort, come le portiere, il tetto, ma anche i finestrini.

Nella versione R la già super prestazionale Atom si veste con ben 45cv in più, il quale, calcolando il suo peso minimo irrisorio, permette alla Atom di avere un rapporto peso/potenza ancora più basso.

L’Ariel Atom 3.5R, rispetto alla sorella minore, cambia nel look, con l’aggiunta di ale di deportanza sia sull’avantreno che sul retrotreno, e negli interni dove la strumentazione diventa digitale. Altre modifiche sono rappresentate da un differenziale autobloccante regolabile, molle Öhlins, ammortizzatori TTX regolabili e dischi freno ventilati con pinze a quattro pistoni.

Il propulsore è un quattro cilindri 2.0 litri Honda, lo stesso che monta la Civic Type-R, rivisitato in modo da aumentare la potenza da 310cv a 355cv  a 8.400 giri/min, mentre il peso, che non supera i 550 kg, garantisce uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 2,5 secondi, con il tachimetro che arriva a segnare 160 km/h dopo soli 6 secondi.

Per quanto riguarda il prezzo, la sportiva è già disponibile sul mercato inglese ad un prezzo che si aggira attorno alle 80.000 sterline, che corrispondono a circa 97.500 euro.