CONDIVIDI

Evoluzione– è questa la parola che viene in mente osservando la nuova Audi TT, presentata al Salone di Ginevra 2014. Si perchè quei passaruota bombati, quella particolare linea del tetto e quell’alternanza fra linee tese e morbide, fanno parte del DNA che sin dalla prima generazione, uscita nel 1998, caratterizza ogni Audi TT. Anche le “misure” sono rimaste pressocchè invariate, probabilmente proprio per mantenere quelle proporzioni tipiche. Nella carrozzeria si notano anche richiami alle “sorelle” più grandi di casa Audi, come ad esempio nel frontale dove il cofano  con sopra i 4 anelli ricorda quello della R8. Da segnalare la possibilità di personalizzare l’estetica tramite l’immancabile kit S Line,  e quella di richiedere le nuove frecce con tecnologia Matrix Led(si illuminano in sequenza nella direzione della sterzata).

Tecnologia + stile-Gli interni, svelati in anteprima un paio di mesi fa, si caratterizzano per le linee pulite, la strumentazione digitale con schermo TFT da 12,3 pollici e la climatizzazione integrata nelle bocchette di ventilazione. Confermata la configurazione dell’abitacolo 2+2, i sedili sportivi di serie hanno ora una seduta più bassa e poggiatesta integrati. Il bagagliaio ha una capacità di 305 litri (+13), estendibili grazie alla seduta posteriore ribaltabile.

Dieta, efficienza e prestazioni– Il nuovo telaio che abbina acciaio ad alto resistenziale e alluminio, ha permesso un alleggerimento di circa 50 kg, a tutto beneficio di prestazioni, efficienza e handling. Al momento del lancio saranno disponibili un 2.0 TDI da 184 cv e un 2.0 TFSI in due varianti di potenza, da 230 a 310 cv. Quest’ultimo motore equipaggerà la versione “al pepe” TTS( che in più offre anche cambio S tronic e trazione integrale), capace di un 0-100 Km/h in 4,7 secondi e di 250 Km/h di velocità massima autolimitata elettronicamente. Sempre sulla TTS sarà disponibile di serie( optional sulle altre) l’Audi Magnetic Ride, un sistema elettronico che permette di modificare la risposta delle sospensioni in base alle esigenze del guidatore. Fanno il suo esordio anche il Torque Vectoring, che aiuta a contrastare il sottosterzo in curva e la trazione integrale Quattro impostabile in 3 modalità di funzionamento, “auto” “dynamic” e “efficency”. La nuova TT arriverà nei concessionari in Autunno a un prezzo base che dovrebbe aggirarsi sui 36.000 Euro.